“Ciao mamma! Un saluto da Bolzano” di Gentiana Minga

BIBLIOTECA DELLA DONNA/CENTRO DOCUMENTAZIONE E INFORMAZIONE DELLA DONNA

GIOVEDI’ 18 MAGGIO ORE 19.00

Biblioteca della donna – piazza Parrocchia 16 Bolzano

Con la presenza dell’autrice,

moderazione di Monica Pietrangeli e letture di Mara da Roit

 

  “Ciao mamma! Un saluto da Bolzano” di Gentiana Minga, edizioni Terra d'ulivi, è una antologia poetica, che raccoglie diverse poesie inedite divise in tre nuclei e un poemetto di chiusura. Il primo nucleo delinea il rapporto tra la figlia che ha lasciato il paese natìo e la madre rimasta, il secondo affronta il tema delle esperienze di migrazioni che interessano l’Italia, Alto Adige e l’Europa di oggi, e infine il terzo nucleo si conclude con il tema dell’amore e del rapporto di coppia nella quotidianità, rimorsi e presentimenti, amori sparsi nelle quotidianità migratorie.

 Il poemetto “La signora di Scutari e delle ortensie” che contiene quasi tutti i temi dell’antologia è una lirica ambientata a Scutari, città dell’Albania del nord che descrive l’atmosfera del luogo negli anni ‘90, i ricordi di guerra e di vita dei nonni. Tutta l'antologia è attraversata dal bisogno impellente di chi scrive per “non lasciare nell'oblio quello che fa uno, / uno qualunque / quello che succede in un istante, e non succederà mai di nuovo”.

 

 

Note bio

Gentiana Minga, nata il 12 aprile 1971 a Durazzo (Albania). Giornalista albanese e scrittrice. Opere edite: Autopsia del disastro, racconti e novelle, ed. Europa, Tirana, 1993; La signora di Scutari, poesie, ed. Florimont, Tirana,2003; Ciao mamma un saluto da Bolzano, poesie, edizione Terra d'ulivi, 2017.