Siete qui  >  Homepage  >  Presentazione

Presentazione

Biblioteca della Donna

La Biblioteca della Donna nasce nel 1984 insieme al Centro Documentazione e Informazione della Donna di Bolzano.

Il primo slogan fu: “Tutto quello che la donna ha scritto, tutto quello che sulle donne è stato scritto”.

Poi in seguito all’evolversi del linguaggio siamo divenute una biblioteca di genere ovvero un luogo che attua quelle politiche culturali per cui esistono differenze e diseguaglianze tra donne ed uomini ed un punto di vista diverso delle donne sul mondo ed i suoi accadimenti.

I libri ne sono una conferma. Il patrimonio è costituito da oltre 5000 monografie, in lingua italiana e tedesca, collocate con il metodo della classificazione decimale Dewey e suddivise per aree tematiche che spaziano dalla psicologia, filosofia, sociologia, linguistica, al diritto, fino alla storia, come pure a una vasta scelta di opere di narrativa, biografie, autobiografie, testi teatrali.

Una documentazione che testimonia la produzione filosofica, letteraria, scientifica al femminile, la storia delle donne, il pensiero della differenza, la cultura di genere e le pari opportunità, il femminismo e i movimenti delle donne. La collocazione dei libri a scaffale aperto consente alle e agli utenti un facile accesso al materiale bibliografico.
L’emeroteca presente nella sala lettura offre un’ampia scelta di riviste specializzate provenienti dal territorio nazionale e dal mondo di lingua tedesca.

La Biblioteca della Donna è sostenuta dall’Assessorato alla Cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano, dall'Assessorato alla Cultura, alla Convivenza, all'Ambiente e alle Pari Opportunità del Comune di Bolzano e dalla città di Bolzano che ha messo a disposizione la sede.

Il patrimonio bibliografico viene catalogato all’interno del catalogo on-line della Biblioteca Civica di Bolzano, gestito con il software Aleph 500.

Il patrimonio della biblioteca comprende un fondo di proprietà dell’associazione Donne Nissà che raccoglie libri di narrativa e saggistica della cosiddetta letteratura della Migrazione. Per visualizzarne le bibliografie clicca qui.

La Biblioteca della Donna, la cui sede fa parte del Centro Interculturale delle Donne di Bolzano, organizza conferenze, convegni, attività culturali e incontri con autrici.